19.12.05

Crismas (e non solo) with the yours


Le Pipettes cantano White Christmas e io mi liquefò (Preso dagli auguri di Natale della Memphis Industries con El Perro Del Mar e The Go! Team).

Gorilla vs Bear immortala la nostra chitarrista preferita dei Polyphonic Spree (Gli Spree si sono presentati vestiti di rosso e hanno cantato le canzoni di Natale).

Le Sport, sono ufficialmente in fissa e vengo allo scoperto visto che anche Antonio li inserisce nella sua lista di fine anno. Credo sia una delle cose più temibilmente simile al revival del peggio degli anni Novanta che ho in mente. Unz unz, piani da tre note, chitarre acustiche, vocoder abusati e tutto l’afrore delle vacanze del ’93. Ci si distribuisce equamente tra Tell No One About Tonight e I Comes Before You. Anche in questo caso però vi regalo una chicca di Natale, ovvero la loro Last Christmas che rischia di ripetere l’exploit dello scorso anno della versione di Pas/Cal.

E in tema di Natale e stupidera anni Novanta, sempre grazie a Swedesplease, c’è pure Xmas On The Dancefloor di Sophie Rimheden & Sophia Tavik.

Noncentranientema, la ballo-canzone del lunedì mattina è l’ Hot Chip Women Of The World Mix di Roxxy di Brooks, sentito da Polloxniner.

Nessun commento: