14.1.10

Fratelli Maggiori


Brothers - Hot Chip

(un disco che fotografa il mio qui e ora di trentenne col suo cuore pop di Brothers, Slush e Alley Cats, che annoierà i bloghousettari che torneranno ai Bloody Beetroots e a Little Boots, che sembra fatto apposta per i sabati a casa*, ora come quindici anni fa)

* ma Brothers è un lavagnone su cui mi aspetto meraviglie per i weekend senza fine e senza cori in tele

2 commenti:

bebo ha detto...

Non condivido l'età ma piace un casino anche a me.
Più dei singoli dell'ultimo album, onestamente.

Io mi aspetto grandi cose anche da un bel edit di maxcar...

P.S. Buon anno!

maxcar ha detto...

buon anno anche a te! (o una dubbona strati-ficata tua)

sembra proprio che ci abbia preso, la gran parte dei commentatori onlain si lamenta della parte del disco che più mi piace