30.7.08

Nient’altro che un simbolo

Da qualche giorno sono ossessionato da un pensiero. Sono nato nello stesso giorno di Amy Winehouse. Dovrà pur voler dire qualcosa, ma cosa? (Sempre sullo stesso argomento ok Tondelli, ok Terzani, ma vuoi mettere Tano Badalamenti, Franco Califano, Mariano Apicella e soprattutto Alessandro Canino. Sì, proprio lui)

5 commenti:

delio.mugnolo ha detto...

mito! non conoscevo il video. ma lui quant'e` brutto? e perche' canta in cravatta? e soprattutto: perche' hai inserito il tag "poppe" sul post? io non ne ho vista una.

la_scarpa_che_respira ha detto...

il Califfo e Canino sono due modi diversi di vedere l'amore. Entrambi passabilmente perversi.


@delio: "cresceranno i seni..."

maxcar ha detto...

@delio: e quella giacca. il colore moda di quell'estate insieme al salmone. la cravatta era per le mamme

@lscr: dopo http://www.myspace.com/alecanino non so quanto si possa considerare passabile

bebo ha detto...

Cazzo ha il suono di batteria degno di un cellulare con suoneria midi: meraviglioso!

Pollice in su per Tano Badalamenti!

maxcar ha detto...

mi immagino le discussioni che avranno avuto su quanto sarebbe stata eccessiva quella vena reggae