20.7.07

La vita è una spiaggia su Marte, ma a volte va bene anche una spiaggia sulla costa occidentale svedese

Nel flusso ininterrotto di ascolti di quest’anno ho apprezzato inconsciamente gli Studio sin dalla primavera. Ora che però è arrivata la stagione estiva bisogna mettere colore su bianco. Ultimamente avrete probabilmente sentito il loro remake dell’ultimo singolo degli Shout Out Louds da Polaroid. Nelle prossime settimane sentirete un simile trattamento riservato ai Love Is All. Eggià, perché gli Studio sono svedesi, come gli amati Air France (che esca presto qualcosa!) e The Tough Alliance e con loro condividono una fascinazione per le sonorità con la sabbia addosso. Gli Studio però si propongono come i fratelli maggiori della triade: come gli altri portano avanti un discorso di contaminazione pop anti-filologica, ma, non abdicando alla retro-nostalgia dei primi o alla cazzonagine dei secondi, viene quasi da prenderli sul serio.

Robert Smith abbronzato ai Caraibi con i capelli abbassati da salsedine dub. Madchester che ad Agosto tira giù la saracinesca e si trasferisce con i suoi lunedì felici a Ibiza. I krautrocker tedeschi in vacanza in riviera, che non dimenticano di portare con loro E2-E4 insieme ai sandali con le calze bianche. Potrebbe essere il semplice gusto degli opposti e invece sembra come quando in spiaggia si parla di musica e di riflesso persino i Bauhaus avrebbero il sole nella loro testa. E pezzi pop come bibite fresche e lunghe suite silenziose come nuotate al largo. In fondo, non lo direste mai, anche gli svedesi hanno le spiagge e vanno al mare d’estate.

Origin (Shake You Down By The River) - Studio
Out There - Studio



7 commenti:

ebi ha detto...

Pare che molte famiglie di Stoccolma abbiano una seconda casa sull'arcipelago, che loro pronunciano "arkipelàgo".
Centiania di isolotti tra il lago Malarene e il mare, spesso senza corrente telefono... Dai racconti sembra un paradiso.

Love Is All???
ooohhh... non vedo l'ora...

ebi ha detto...

(gggesù, dall'emozione ho scritto come se avessi pestato la tastiera con i guanti da boxe)

maxcar ha detto...

uno-due giorni all'arkipelago ci scappano di sicuro e quindi faremo un torto alla loro west coast visto che per questa volta non arriveremo fino a goteborg

federico ha detto...

Gran roba questa. Ti ci perdi dentro e non torni più.
O torni John Lydon in costume a Stoccolma d'inverno.

a. ha detto...

ma che cazzo state dicendo? andate a prendere il sole piuttosto che siete tutti bianchi!

tomino ha detto...

non mi dica che parte anche quest'anno senza vedere il nostro festivalino fatto con tanta cura in quel di giovinazzo : )

su su che quest'anno c'abbiamo pure l'aftersciò!

maxcar ha detto...

ueh, io sono abbronzato anche se l'ultima volta che sono stato in spiaggia è stata a giugno: credo che sia colpa dei cinquanta gradi presenti di notte nella mia stanza

dear tomino, stavamo per fare il pacco anche quest'anno per andare a vedere gli i'm from barcelona. poi il pacco l'hanno fatto a me. epperò la serata di sabato è comunque a rischio per motivi che dirò in seguito. di sicuro no aftersciò, al massimo breve salto prima