24.1.08

L’amico del giaugaro

Quando venerdì scorso, a un metro e qualcosa di altezza dal Po e dopo un’ora e mezza di dj set, Len Faki buttava sul piatto Knights of Jaguar di DJ Rolando, ho pensato che tutto potesse finire lì. Certo, Jaguar dovrebbe essere vietata nei dj set di chi non ha vissuto la Detroit di quegli anni e chiudere una serata con un pezzo dalla linea melodica fondamentalmente triste e però capace di saldarti un sorriso enorme sulla bocca, da un orecchio all’altro, irriterebbe certo tutti i soliti antipatici snob e farebbe la gioia di noi poveri dal cuore molle. Poi Len Faki non avrebbe finito lì, continuando con una selezione di vecchia scuola che sembrava chiudere a ogni pezzo: The Man With The Red Face di Laurent Garnier, Timbuktu di Ferrer & Sydenham, il remix di Carl Craig di Kill 100 degli X-Press 2 fino a quel pezzo così studiato e così per me irritante che sovrappone un orgasmo ad un rallentamento ritmico per poi riprendere, buono forse per metà set ma non certo per la fine (per la cronaca, French Kiss di Lil Louis). La fine invece è una corsa sempre più veloce, qualcuno stende la pasta, qualcuno del sud balla a nord. La melodia è triste, ma noi sorridiamo.

(Fortunatamente poi Jaguar arrivava a chiudere la seconda parte del dj set a base di techno fattona stile la sua My Black Sheep. Molto più apprezzabile la prima parte composta per gran parte di nuovi pezzi che rimandano alla vecchia scuola come Elephant di Rune & Sydenham o la sua Rainbow/Mekong Delta)



Knights Of Jaguar - DJ Rolando AKA The Aztec Mystic

7 commenti:

vump. ha detto...

I LOVE THIS TRACK SO MUCH!!

la_scarpa_che_respira ha detto...

knights of the jaguar di rolando (mi pare che la sony fece uscire anche una specie di plagio che si chiamava jaguar) fu una fulminazione per me.
conoscevo un pò delle produzioni di UR ma quel brano sembrava uscito da un forno a microonde che aveva sciolto la patina di ghiaccio che normalmente ricopre la musica di detroit.

p.s
@ batteria prendi il jet aziendale e scendi per Pronsato sabato?

maxcar ha detto...

@lscr: qui e qui qualcosa di quella storiaccia, ovvero la Underground Resistance che nega il pezzo alle major per le loro compilation di merda e le major che fanno preparare delle pseudo cover per sfruttare il successo indipendente

i miei capi hanno deciso che dovevo vedere Pronsato e quindi ieri mi hanno rispedito temporaneamente a Bari. Spero che siano talmente magnanimi da prolungare la permanenza qui anche fino al dj set di Matthew Dear, se no lì davvero dovrò ricorrere al jet o all'intercity personale

mm1 ha detto...

il link al file è rotto.

maxcar ha detto...

l'account fileden risulta sospeso. sono in attesa di loro spiegazioni

a. ha detto...

qualche minuto fa ti volevo mandare un sms, tu pensa che jaguar io non la conoscevo

maxcar ha detto...

di sicuro non tutti quella sera l'avevano sentita prima, ma l'effetto era immediato anche su di loro